Coniglio all’ischitana

Pur essendo un’isola del Golfo di Napoli e pertanto naturalmente votata alla cucina a base di pesce, l’isola di Ischia ci dona un formidabile piatto di terra, il coniglio all’Ischitana, che coniuga tutti gli ingredienti tipicamente mediterranei in un piatto profumato e saporito. Si tratta di una ricetta che richiede un decina di minuti di preparazione e 35 minuti di cottura.

Per quattro persone è necessario:

– 1 coniglio da 1,5 kg
– Olio extravergine di oliva
– Aglio
– Basilico
– 300 grammi di pomodori
– 1 bicchiere di vino bianco
– Sale
– Pepe nero

  • Prima di tutto, preparare i pomodori lavandoli, asciugandoli e dividendoli a metà, eliminando infine la parte alta più dura.
    Una volta tagliati a cubetti, vanno tenuti da parte in attesa di utilizzarli più avanti.
  • In un tegame di adeguata misura soffriggere a fuoco dolce uno spicchio d’aglio tagliato a metà e privato del germoglio verde che si trova al suo interno, cuocendolo finché sarà dorato ma facendo attenzione a non bruciarlo.
  • Appena dorato l’aglio andrà eliminato e si procederà a rosolare uniformemente il coniglio, tagliato in pezzi; a rosolatura avvenuta sfumeremo con il vino bianco lentamente, avendo cura che tutti i pezzi siano rigirati bene nel fondo di cottura.
  • Una volta che il vino si sia completamente asciugato unire il pomodoro in cubetti preparato in precedenza, salare, pepare e cuocere coperto per circa 30 minuti, rigirando di tanto in tanto.
  • Se la preparazione dovesse asciugarsi troppo in fase di cottura, aggiungere un po’ d’acqua, senza esagerare: il sugo dovrà essere comunque denso.
  • A fine cottura aggiungere il basilico e servire caldo.

Lasciaci un commento